cosa vedere a Graz

Dopo aver scoperto le meraviglie di Vienna, esplorato le migliori cose da vedere a Innsbruck passando per la guida turistica a Salisburgo, oggi scoprima la seconda città più grande dell’Austria, Graz che si trova sul fiume Mur ed è stata a lungo una sosta popolare per i turisti. Importanti da esplorare i suoi numerosi edifici storici, in particolare nel centro storico con le sue numerose facciate barocche.

Un’altra grande attrazione è lo Schlossberg, una grande collina che si erge alle spalle della città pittoresca. Mentre gli scavi rivelano l’area che è stata costruita nel lontano 800 dC, la città è stata conosciuta a livello internazionale per la prima volta nel 1128, dopo che passò nelle mani degli Asburgo e subito dopo conosciuta come luogo di scambi e del commercio.

Molti degli edifici sopravvissuti sono stati influenzati da stili architettonici italiani, tra cui lo Schloss Eggenberg. Come risultato di questa abbondanza di edifici storicamente significativi, Graz è oggi un importante centro culturale che è stato aggiunto alla lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1999. Graz è il luogo di nascita della leggenda di Hollywood Arnold Schwarzenegger, con un museo dedicato alla sua incredibile carriera.

Cosa vedere a Graz: la parte vecchia

cosa vedere a Graz

Un posto divertente da esplorare a piedi, il centro storico di Graz è diventato un patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1999, grazie alla sua architettura storica. Importanti anche il Hauptplatz, la piazza principale, sulla riva sinistra del fiume Mur con la sua bella statua di dell’arciduca Giovanni (1782-1859), che ha fatto molto per portare l’industria nella regione e migliorare le comunicazioni e il commercio.

Da vedere a Graz ci sono anche il Municipio (Rathaus), costruito nel 1893, e l’Haus am Luegg con la sua attraente facciata ad arcate e stucchi decorati. A ovest della piazza principale trovate la gotica chiesa francescana (Franziskanerkirche), notevole per la sua torre occidentale del 1643 e la sua navata gotica con un soffitto a volta.

La Cappella della chiesa di S. Antonio, separata dal corpo centrale da una griglia in stile barocco dal 1650, assolutamente da vedere, come pure il Museo Civico di Graz (Stadtmuseum Graz), il Theriak Museum del Mohren Apotheke dedicato a vecchie pratiche farmaceutiche e lo Stolz Museum, in onore del famoso compositore austriaco nato qui nel 1880.

Assicuratevi anche di passeggiare lungo la Herrengasse, la zona pedonale con i suoi numerosi palazzi antichi molto belli da vedere, tra cui la bella casa dipinta (Gemaltes Haus), con i suoi affreschi del 1742.

Cosa vedere a Graz: The Stiria Armory

cosa vedere a Graz

La Herrengasse di Graz, la Stiria Armory (Landeszeughaus) ha ospitato l’arsenale di provincia dal 1644 ad oggi. Importanti anche collezione unica di armi del 17° secolo perfettamente conservati e varie armature, tra cui reperti dal tempo delle guerre turche.

Cosa vedere a Graz: il Landhaus e il cortile

cosa vedere a Graz

Nel cuore dell’area pedonale del centro storico di Graz si erge la maestosa Landhaus, sede del governo provinciale della Stiria. Costruito in stile rinascimentale nel 1565, è ampiamente considerato come uno dei più bei edifici in Austria. Passando per la splendida facciata principale, dominata da finestre arrotondati e una loggia, vi ritroverete nel superbo cortile porticato con i suoi pergolati a tre piani sui due lati e una bella fontana rinascimentale (se possibile, cercate di far coincidere la vostra visita con uno dei concerti all’aperto regolari o spettacoli teatrali tenuti qui). A

Altro di interessante sono gli interni che includono la Sala dei sontuosi Cavalieri con lo splendido soffitto a stucco del 1746.

Un altro edificio del governo da visitare è il Graz Burg , un vecchio palazzo famoso per le sue scale del 15 ° secolo a doppia spirale (la scala della Riconciliazione), che si incontrano su ogni piano, creando un’illusione ottica strano.

Cosa vedere a Graz: Il Museo di Storia Naturale

cosa vedere a Graz

Aperto dall’arciduca Giovanni nel 1811, il Museo di Storia Naturale – parte del più ampio gruppo Universalmuseum Joanneum di musei – è uno dei più importanti musei di Graz. Si sviluppa su più piani, le sue grandi collezioni comprendono molti manufatti e le schermate relative alla geologia, la zoologia, e la botanica.

Qui potrete anche conoscere la storia della regione in quanto la formazione della terra, grazie alle sue affascinanti esposizioni di fossili, creature glaciale, e antichi vulcani.

Cosa vedere a Graz: la cattedrale di Graz e il Mausoleo

cosa vedere a Graz

La Cattedrale di Graz (periodo tardo gotico) di San Gile (Grazer Dom) è stata costruita tra il 1438-1462 sul sito di una precedente chiesa dedicata a S. Egidio risalente al 1174. Di particolare rilievo è la porta principale decorata con lo stemma di braccia del suo costruttore, l’imperatore Federico III, e sulla parete esterna a sud, dove si affaccia su una piccola piazza, si trovano i resti di un affresco tardo gotico del 1485 chiamato Landplagenbild, raffigurante Graz minacciata dalla peste, dai turchi, e un’invasione di locuste.

L’interno in pieno stile barocco è altrettanto impressionante, l’ampia navata separata dal coro da uno stretto arco trionfale fiancheggiato da due reliquiari pregiati 1477. Il coro, dominata da un maggiore, si distingue per la sua pala raffigurante il miracolo di S. Giles , mentre nei corridoi trovate molti bei monumenti e altari.

Non dimenticate di visitare anche l’adiacente Mausoleo, costruita agli inizi del 1600 per l’imperatore Ferdinando II e noto per la sua Tomba con squisite opere d’arte e sculture.