L’Africa è un continente in continua evoluzione. Spesso sottovalutato quando si parla di economia e sviluppo, l’Africa offre un’infinita rete di cultura, storia, arte e, che lo si creda o no, opportunità nel lavoro e nell’istruzione.

È un continente estremamente affascinante, forse temuto per le continue guerre civili e per l’onnipresente povertà, ma una conoscenza approfondita del continente africano vi farà cambiare idea su queste sple

Molti di voi si chiedono se è possibile lavorare in Africa, dove vivere, quali sono le migliori città dell’Africa. Scopriamolo insieme con la nostra personale selezione delle 10 migliori città dell’Africa e tutte le opportunità di vita e di lavoro che esse offrono.

10Kigali, Ruanda: vivere e lavorare in Africa

Dall’espansione della sua Central Business District al recente progetto di costruzione della strada per aiutare e migliorare la circolazione del traffico, la capitale del Ruanda sta lentamente diventando una delle città con il più rapido sviluppo del continente.

Situata nel cuore del centro del Ruanda, Kigali è la patria di quasi un milione di persone, e c’è anche una grande comunità di espatriati qui che arriva a godere della diversità la città ha da offrire.

Come con la maggior parte dei paesi africani, ci sono due scenari di cui tener conto. Mentre la maggior parte della popolazione vive ancora in aree rurali, nuove strutture moderne continuano ad essere costruite nel Central Business District.

Uno degli sviluppi più recenti è la Torre di Kigali, un ufficio di 20 piani molto complesso e curato nei minimi dettagli che è anche l’edificio più alto della città.

Vivere nella capitale del Rwanda potrebbe non essere di buon mercato in base al reddito che potete percepire, in quanto il costo delle merci importate è molto elevato.

Il turismo rimane un’importante fonte di reddito come la più grande fonte di valuta estera del paese: nel primo trimestre del 2016 c’è stato un aumento di più del 20% dei visitatori rispetto allo scorso anno. Grazie a questo incremento è probabile vedere ulteriori investimenti nel settore alberghiero, servizi e del turismo.

Indietro